Vai al contenuto
  • Ciao Visitatore

    Per poter usufruire di tutte le funzioni che il sistema offre devi Accedere o Registrarti al sito. Scegli una delle modalità indicate qui sotto :bye:

Luigi

Perché Apple ha comprato Shazam? Alcune ipotesi

Messaggi raccomandati

Divertito
Luigi
Fondatore

Dal miglioramento di Siri e Apple Music alle nuove applicazioni oltre la musica. Ecco alcuni sviluppi che potrebbe avere Shazam all’interno dell’ecosistema Apple

E così alla fine arrivò la conferma ufficiale: Apple compra Shazam, la popolare app che permette di riconoscere titolo e autore di una canzone attraverso l’ascolto.  Il prezzo pagato da Cupertino non è stato dichiarato – Effettua l'accesso o registrati per vedere questo link.  dice che sono 400 milioni di dollari – tuttavia Effettua l'accesso o registrati per vedere questo link.  è un marchio che cresce con ricavi per 46 milioni di euro e risultati in crescita, per un modello di business che si basa principalmente sui servizi linkati quando viene riconosciuta la canzone (Apple Music, Spotify, YouTube), la pubblicità all’interno della app, ma anche la modalità di interagire con gli spot tv – pure in Italia – per riconoscere il jingle o la canzone della pubblicità.

Ma evidentemente l’acquisto di Apple ha sopratutto un valore strategico specie se integrato con i suoi servizi legati alla musica. Abbiamo quindi provato a fare delle ipotesi di buon senso su come lo potrà utilizzare e integrare al meglio.

shazam

Nuovo ingresso privilegiato per Apple Music: Shazam è un’app di grande popolarità, tra le prime a comparire sull’app store di Apple.

Gli ultimi dati rilevano 100 milioni di utenti mensili, spalmati su tutte le piattaforme mobile e che scaricano su oltre un miliardo di dispositivi. Ad oggi, Shazam consente agli utenti di identificare le tracce e ascoltare su iTunes/Apple Music, Spotify, Deezer e YouTube. È evidente che questa app rappresenta un importante termometro sulle tendenze dei gusti musicali delle persone più curiose e per Apple l’opportunità di poter entrare anche nelle altre piattaforme potrebbe essere un ottimo mezzo per poi dirottarli su Effettua l'accesso o registrati per vedere questo link. .

Ancora più “esperto”: Da sempre Apple Music si è differenziata dalle altre piattaforme per un forte ricorso agli esperti musicali e alla curation delle proprie playlist. Shazam potrebbe diventare, attraverso la sua intelligenza artificiale, un ulteriore estensione della piattaforma musicale di Apple (30 milioni di abbonati) per raggiungere il concorrente Spotify (60 milioni di abbonati) e il suo Release Radar.

Aumentare il coinvolgimento: Uno dei difetti delle varie piattaforme di streaming è lo scarso livello di engagement dell’utente; gli algoritmi di raccomandazione di Shazam sono eccellenti, anche perché sono stati costruiti in risposta alle preferenze musicali degli appassionati di musica più attivi su ogni piattaforma. Questo migliorerebbe di gran lunga la possibilità di creazione e condivisione delle playlist personale su Apple Music. 

Oltre la musica: Shazam negli ultimi anni ha espanso il suo raggio d’azione oltre il riconoscimento musicale, estendendolo alla vendita di biglietti dei concerti, integrazioni con le campagne pubblicitarie e ai loro jingle e alla televisione: da qualche tempo Fox trasmette Effettua l'accesso o registrati per vedere questo link.  un quiz show condotto da Jamie Foxx in cui i concorrenti devono identificare le canzoni. Potrebbe diventare un contenuto di Apple tv (che ultimamente si è presa anche Carpool Karaoke di James Corden).

Evoluzione di Siri: Il concorrente di Apple non è solo Spotify ma, soprattutto, Google. Con il suo nuovo assistente vocale (Assistant) è già integrato il riconoscimento delle canzoni e, nel nuovo smartphone Pixel 2, vi è Now Playing, un servizio stile Shazam sempre attivo, anche a schermo spento. Shazam potrebbe inoltre essere un importante tool per HomePod, l’altoparlante smart wireless per la casa che uscirà nel 2018.

Big data: l‘enorme database di Shazam costruito dal 1999 ad oggi è sicuramente un grande asset che può essere utilizzato dai data analyst di Cupertino specie se confrontati con i propri dati proprietari con mille altre applicazioni che possono andare oltre ogni fervida immaginazione.

Fonte Articolo = Effettua l'accesso o registrati per vedere questo link.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Chi Siamo

Invision Friends nasce per una passione verso questa board della Invision. Non ci siamo mai posti il problema di raggiungere un determinato obiettivo, ma con il tempo abbiamo iniziato a tradurre tutto il sistema cercando di fare del nostro meglio.

×

Informazione Importante

Questo Forum utilizza Cookie propri per personalizzare i contenuti dell'utente! Continuando la navigazione si accettano automaticamente i seguenti Termini D'uso & Privacy Policy.