Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Benvenuto Guest!

Unisciti a noi ora per avere accesso a tutte le nostre funzionalità. Una volta registrato ed effettuato il login sarai in grado di: creare argomenti, inviare risposte a discussioni esistenti, dare reputazione ai tuoi amici, ricevere i tuoi messaggio privati, creare il tuo Club personale e molto altro ancora. Registrazione veloce e totalmente gratuita, quindi cosa stai aspettando?

Search the Community

Showing results for tags 'per'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Support Italian translation Ips4 Suite
    • Reporting errors and advice
    • Questions and Answers
    • Translation and Updates
  • Support Forum
    • Support
    • Presentations
    • Our Clubs
    • Test
  • Comunity
    • Various Topics
    • Italy is Served
    • Music
    • Cinema And Tv
    • Diverse Games
  • Computer
    • Personal Computer
    • Linux
    • Report Your Problem
  • Telephony
    • Android vs iOS
    • Android
    • iOS
    • Fixed Telephony
    • Telephone Managers
  • IPS Community Suite 4.x.X's Discussioni Generali
  • IPS Community Suite 4.x.X's Aggiornamenti
  • Wizarding World of JK Rowling's L'autrice: J.K. Rowling
  • Wizarding World of JK Rowling's Harry Potter
  • Wizarding World of JK Rowling's Personaggi HP
  • Wizarding World of JK Rowling's Luoghi
  • Wizarding World of JK Rowling's Casate di Hogwarts
  • Wizarding World of JK Rowling's Oggetti magici
  • Wizarding World of JK Rowling's Incantesimi
  • Wizarding World of JK Rowling's Animali Fantastici
  • Wizarding World of JK Rowling's Personaggi AF
  • Wizarding World of JK Rowling's Creature Magiche
  • Wizarding World of JK Rowling's Ricette
  • Wizarding World of JK Rowling's Quidditch
  • Wizarding World of JK Rowling's Pozioni
  • Vita in Campagna's Domande e discussioni
  • Vita in Campagna's Piante da frutto
  • Vita in Campagna's Fitopatologie
  • Vita in Campagna's Piante Ornamentali
  • Vita in Campagna's Animali da cortile
  • Vita in Campagna's Conigli
  • Vita in Campagna's Colombi
  • Vita in Campagna's Ortaggi
  • Vita in Campagna's Termini tecnici
  • Vita in Campagna's Calendario Semine-Trapianti
  • Game of Thrones's Casate e Famiglie
  • Game of Thrones's Personaggi
  • Game of Thrones's Mappa
  • Game of Thrones's Creature
  • Game of Thrones's News e curiosità
  • Game of Thrones's Lo scrittore e la serie
  • AionFreeToPlay - A New Dawn's Tutorial
  • AionFreeToPlay - A New Dawn's News
  • AionFreeToPlay - A New Dawn's Fazione Elisiana
  • AionFreeToPlay - A New Dawn's Fazione Asmodiana
  • AionFreeToPlay - A New Dawn's La Taverna del Daeva
  • AionFreeToPlay - A New Dawn's Trailers e Video
  • AionFreeToPlay - A New Dawn's Cerca compagni d'avventura
  • AionFreeToPlay - A New Dawn's Daeva's Skin - Moda in passerella
  • AionFreeToPlay - A New Dawn's Daeva's Story
  • LeagueOfLegends's Vetrina dei Campioni
  • LeagueOfLegends's Taverna degli Evocatori
  • LeagueOfLegends's News
  • LeagueOfLegends's Consigli su Rune ed Equipaggiamento
  • LeagueOfLegends's Trailers League Of Legends
  • LeagueOfLegends's Nuovi Campioni

Categories

  • IPS Community Suite 4.4
    • Applications and Plugins
    • Translations

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 21 results

  1. Abbiamo appena registrato un piano gratuito su CloudFlare per il cambio dei dns del nostro sito. Il procedimento è andato a buon fine, ma siamo in attesa del passaggio dai vecchi dns a i nuovi. Se qualche cosa non dovesse andar bene nelle prossime 24 ore, il sito potrebbe risultare non raggiungibile, ma se tutto andrà come deve non ci si accorgerà di niente perchè non sono previste interruzioni della visibilità stando alla documentazione di CloudFlare. Perchè questa decisione? Pare che CloudFlare offra una protezione maggiore contro gli attacchi ddos e la velocità del sito dovrebbe migliorare, quindi quale altro modo per verificare che tutto sia veritiero se non provando? Non ci resta che attendere e augurarci che tutto continui a funzionare come prima. Vi faremo sapere appena avremo conferma del passaggio avvenuto ?
  2. 1. Installare un pacchetto RPM Per installare un pacchetto .rpm appena scaricato o appena creato utilizzare il comando: rpm -ivh nome_pacchetto.rpm Nell’esempio il pacchetto perl-tests: [root@centos7 ~]# rpm -ivh perl-tests-5.16.3-285.el7.x86_64.rpm Preparing... ################################# [100%] Updating / installing... 1:perl-tests-4:5.16.3-285.el7 ################################# [100%] 2. Verificare le dipendenze necessarie del pacchetto prima di installarlo Un pacchetto .rpm solitamente ha bisogno di alcune librerie o pacchetti per essere installato correttamente. Per verificare cosa abbiamo bisogno utilizziamo il comando: rpm -qpR nome_pacchetto.rpm ecco un esempio: [root@centos7 ~]# rpm -qpR perl-tests-5.16.3-285.el7.x86_64.rpm perl(:MODULE_COMPAT_5.16.3) perl-core rpmlib(FileDigests) <= 4.6.0-1 rpmlib(PayloadFilesHavePrefix) <= 4.0-1 rpmlib(CompressedFileNames) <= 3.0.4-1 rpmlib(PayloadIsXz) <= 5.2-1 3. Verificare se un pacchetto è installato Come detto nel punto precedente, ogni pacchetto ha le sue dipendenze. Per verificare se un pacchetto è già installato sul nostro sistema utilizzare il comando: rpm -q nome_pacchetto per l’esempio precedente: [root@centos7 ~]# rpm -q perl-core perl-core-5.16.3-283.el7.x86_64 in questo caso il pacchetto perl-core è presente nel nostro sistema, in caso contrario l’output sarebbe nullo. 4. Eliminare un pacchetto Per eliminare un pacchetto installato utilizzare l’opzione “-e” (erase? rpm -ev nome_pacchetto esempio: [root@centos7 ~]# rpm -ev perl-tests Preparing packages... perl-tests-4:5.16.3-285.el7.x86_64 5. Eliminare un pacchetto senza dipendenze Può risultare utile anche questo comando, che permette di forzare l’eliminazione di un pacchetto anche se richiesto da altre applicazioni. Ovviamente la rimozione può causare danni al funzionamenti di altre applicazioni. Il comando da utilizzare è: rpm -ev --nodeps nome_pacchetto 6. Effettuare un test di installazione prima di installare un pacchetto Può essere utile, prima di installare un pacchetto, effettuare una simulazione di installazione, per verificare se ci sono problemi. Per fare questo bisogna utilizzare il parametro “–test“, quindi: rpm -ivh nome_pacchetto --test esempio: [root@centos7 ~]# rpm -ivh perl-tests-5.16.3-285.el7.x86_64.rpm --test Preparing... ################################# [100%] in questo caso tutto è andato bene. Mentre se abbiamo problemi tipo dipendenze insoddisfatte, l’output sarà così: [root@centos7 ~]# rpm -ivh perl-tests-5.16.3-285.el7.x86_64.rpm --test error: Failed dependencies: perl-core is needed by perl-tests-4:5.16.3-285.el7.x86_64 7. Verificare la firma di un pacchetto Prima di installare un pacchetto è sempre consigliato verificare l’integrità del pacchetto e la firma. Questo eliminerà ogni dubbio sulla provenienza del pacchetto. Il comando da utilizzare è: rpm ---checksig nome_pacchetto esempio di output: [root@centos7 ~]# rpm --checksig perl-tests-5.16.3-285.el7.x86_64.rpm perl-tests-5.16.3-285.el7.x86_64.rpm: rsa sha1 (md5) pgp md5 OK 8. Effettuare il rebuild del database corrotto di rpm Può succedere, come a volte sento da amici e colleghi, che il DB dei pacchetti viene corrotto per qualche motivo. Di seguito i comandi per effettuare il rebuild: # cd /var/lib/rpm # rm -f __db.* # rpm --rebuilddb # rpmdb --rebuilddb In questo modo dovremmo riavere i file __db.01 ecc corretti. 9. Visualizzare tutte le Chiavi GPG importate Per visualizzare tutte le Chiavi GPG presenti nel sistema utilizzare il comando: rpm -qa gpg-pub* esempio: [root@centos7 ~]# rpm -qa gpg-pub* gpg-pubkey-f4a80eb5-53a7ff4b 10. Importare una Chiave GPG Per importare una Chiave GPG nel nostro sistema utilizzare il comando: rpm --import /path/key/RPM-GPG-KEY-NAME esempio: [root@centos7 ~]# rpm --import /etc/pki/rpm-gpg/RPM-GPG-KEY-CentOS-7 11. Reperire informazioni sulla documentazione di un pacchetto installato Se vogliamo visualizzare dove risiede la documentazione di un binario installato sul nostro sistema, utilizzare il comando: rpm -qdf /path/binario esempio: [root@centos7 ~]# rpm -qdf /usr/sbin/ifconfig /usr/share/doc/net-tools-2.0/COPYING /usr/share/man/de/man5/ethers.5.gz /usr/share/man/de/man8/arp.8.gz /usr/share/man/de/man8/ifconfig.8.gz /usr/share/man/de/man8/netstat.8.gz /usr/share/man/de/man8/plipconfig.8.gz /usr/share/man/de/man8/route.8.gz /usr/share/man/de/man8/slattach.8.gz /usr/share/man/fr/man5/ethers.5.gz ... 12. Reperire informazioni su un pacchetto installato Se vogliamo informazioni dettagliate su un pacchetto installato nel sistema utilizzare il comando: rpm -qi nome_pacchetto esempio: [root@centos7 ~]# rpm -qi net-tools Name : net-tools Version : 2.0 Release : 0.17.20131004git.el7 Architecture: x86_64 Install Date: Tue 17 Mar 2015 12:25:13 PM CET Group : System Environment/Base Size : 938653 License : GPLv2+ Signature : RSA/SHA256, Fri 04 Jul 2014 05:56:18 AM CEST, Key ID 24c6a8a7f4a80eb5 Source RPM : net-tools-2.0-0.17.20131004git.el7.src.rpm Build Date : Tue 10 Jun 2014 06:15:04 AM CEST Build Host : worker1.bsys.centos.org Relocations : (not relocatable) Packager : CentOS BuildSystem <http://bugs.centos.org> Vendor : CentOS URL : http://sourceforge.net/projects/net-tools/ Summary : Basic networking tools Description : The net-tools package contains basic networking tools, including ifconfig, netstat, route, and others. Most of them are obsolete. For replacement check iproute package. 13. Reperire informazioni su un pacchetto rpm prima di installarlo All’interno del file .spec vi sono inserite tutte le informazioni relative al software. Per visualizzare tali informazioni su un qualsiasi pacchetto .rpm utilizzare il comando: rpm -qip nome_pacchetto.rpm esempio: [root@centos7 ~]# rpm -qip perl-tests-5.16.3-285.el7.x86_64.rpm Name : perl-tests Epoch : 4 Version : 5.16.3 Release : 285.el7 Architecture: x86_64 Install Date: (not installed) Group : Development/Languages Size : 3431801 License : GPL+ or Artistic Signature : RSA/SHA256, Sat 14 Mar 2015 09:28:37 AM CET, Key ID 24c6a8a7f4a80eb5 Source RPM : perl-5.16.3-285.el7.src.rpm Build Date : Fri 06 Mar 2015 06:10:00 AM CET Build Host : worker1.bsys.centos.org Relocations : (not relocatable) Packager : CentOS BuildSystem <http://bugs.centos.org> Vendor : CentOS URL : http://www.perl.org/ Summary : The Perl test suite Description : This package contains the test suite included with Perl 5.16.3. Install this if you want to test your Perl installation (binary and core modules). 14. Vedere a quale pacchetto corrisponde un file Potrebbe risultare molto utile capire a quale pacchetto appartiene un determinato file di configurazione. Questo è possibile utilizzando il comando: rpm -qf /path/file_conf esempio: [root@centos7 ~]# rpm -qf /etc/httpd/conf/httpd.conf httpd-2.4.6-19.el7.centos.x86_64 15. Aggiornare un pacchetto RPM Per aggiornare un pacchetto RPM utilizzare il comando: rpm -U nome_pacchetto.rpm esempio: [root@centos7 ~]# rpm -Uvh perl-tests-5.16.3-285.el7.x86_64.rpm Preparing... ################################# [100%] Updating / installing... 1:perl-tests-4:5.16.3-285.el7 ################################# [100%] Fonte Articolo: https://blog.prometheusproject.it
  3. Cercando di eliminare un file .iso di circa 3.6gb (iso di Opensuse Leap 15), mi compare un messaggio dove in poche parole mi avverte che il file è troppo grande per il cestino impedendone così l'eliminazione. Cercando in rete ho scoperto una bella funzione nascosta ed un comando per aggirare il cestino. Premendo e tenendo premuto il tasto Maiuscolo (tasto Shift sopra tasto CTRL), mentre si effettua la procedura standard di eliminazione il sistema elimina il file senza passare dal cestino. Aprendo il terminale e spostandosi nella cartella dove è presente il file da eliminare, digitare il seguente comando. rm (nome-file-da-cancellare) Questi comandi aiutano se non si vuole aumentare lo spazio di archiviazione nel cestino. Ovviamente si può cambiare la limitazione. Nel mio caso che utilizzo KDE con Dolphin, dalle impostazioni di Dolphin si può cambiare lo spazio del cestino, oppure impostare come illimitato.
  4. Probabilmente a causa di cambiamenti effettuati sul sito d'origine il plugin per le previsioni del tempo continuava a richiedere una posizione. Non trovando nessuna posizione per poterlo far funzionare abbiamo deciso di eliminare tutto.
  5. Adriano Vettore e Sergio il mio Amico con il Sax ? Aggiunto 1 minuto dopo I PUT A SPELL ON YOU (Screaming Jay Hawkins) Aggiunto 7 minuti dopo LIKE THE SUNSHINE (F. Mazilli)
  6. Un Grazie dovuto va a @crucio che utilizzando il nostro link per acquistare una licenza personale IPS ci ha fatto ottenere un piccolo bonus.
  7. Configurazione telefono Scopri come impostare il tuo smartphone per usare al meglio la tua SIM Kena Mobile! Inserisci la SIM Kena Mobile nel tuo smartphone e verifica che sia ATTIVA, in genere se la SIM non è attiva in alto compare un piccolo segnale di divieto. Se la SIM è attiva ma non si è connessa in automatico alla rete, per utilizzarla cerca “Reti Mobili” nelle Impostazioni di rete e: alla voce “Modalità di rete” assicurati che NON sia selezionata la modalità 4G o LTE e seleziona invece 3G. Se la voce 3G non compare in modo esplicito scegli ad esempio: WCDMA/GSM o solo WCDMA; se nella barra di stato del telefono non vedi “Kena Mobile” o “TIM” come operatore di rete, cerca nelle Impostazioni la voce “Operatori di rete” o “Gestori” e seleziona TIM o iTIM 3G o Kena Mobile 3G. A questo punto la tua SIM Kena è pronta per inviare e ricevere CHIAMATE e SMS. Per cominciare a NAVIGARE e usare le APP rimani in “Reti Mobili” e segui queste indicazioni: seleziona la voce “Profili” o “Punti di accesso” e aggiungi un nuovo APN: alla voce “Nome” inserisci ad esempio Kenamobile web alla voce “APN“ inserisci web.kenamobile.it alla voce “Tipo APN” inserisci default attiva il Roaming dati (tale impostazione ti permette di abilitare la connessione dati in Italia, utilizzando i dati inclusi nella tua offerta o di navigare ai costi del Profilo Base Kena se non hai offerte dati) attiva la Connessione dati Attivando il Roaming dati abiliti la connessione dati in Italia. Ricorda: il Roaming dati all’estero è disabilitato di default sulle SIM Kena Mobile, se vuoi attivarlo o disattivarlo chiama il 181 o invia un SMS con testo DATI ON o DATI OFF al numero +393505999990 Per poter inviare e ricevere correttamente gli MMS scopri come accedere alla relativa sezione di configurazione consultando il manuale del tuo Smartphone e poi imposta solo i seguenti parametri: Nome: ad es. Kenamobile MMS APN: mms.kenamobile.it autenticazione: nessuna protocollo: HTTP homepage: http://mms.kenamobile.it/ proxy: 10.248.1.12 porta: 80 È consigliabile verificare la compatibilità del telefono dell’operatore del destinatario con la dimensione dei messaggi supportata e con il servizio MMS. Fonte Articolo = KenaMobile
  8. Abbiamo installato una patch che risolve i seguenti problemi
  9. Abbiamo installato con successo un nuovo aggiornamento che va a risolvere questi problemi Fixes issues with Calendar data calculation Commerce may process Stripe transactions incorrectly if the customer's card supports, but is not currently enrolled in, 3DSecure
  10. Abbiamo installato con successo due patch di sicurezza che vanno a correggere giusto due cosette.
  11. Con un po' di titubanza ho corretto la traduzione della versione 4.2 e resa compatibile per la nuova versione 4.3. Da subito pensavo di trovare molte differenze, ma dopo 3 giorni di controllo dei codici, credo di aver corretto ed aggiornato tutto per bene. Dico codice perchè con la nuova versione sono comprasi simboli nuovi tipo %$1 ecc, che con la vecchia traduzione non c'erano. Augurandomi che non siano il risultato di una conversione errata, posso dire che al momento la traduzione non crea problemi e tutto sembra funzionare a dovere. Come sempre è in costante aggiornamento, quindi farò spesso degli upgrade sul sito ufficiale, mentre per chi è iscritto nel sito la può prelevare da qui.
  12. MaGiCa

    Un invito per il Socio!

    Socio @Newt90 vieni anche tu a giocare in Legendary!!! In alternativa a Wizar101 è un bel passatempo che non comporta grande sclera. Ma vieniiiiiiiiiiiii!!! Puoi giocare tranquillamente anche dal pc e risparmi la batteria del cellulare!
  13. Grazie infinite per il lavoro di traduzione che stai portando avanti e con aggiornamenti sempre frequenti. Un paio di consigli: alcune parole tradotte potrebbero, a mio avviso, essere migliorate. Come ad esempio in "Marca Tutto Come Letto", io lo modificherei in "Segna Tutto Come Letto"; e nel footer il menù a tendina della lingua, io metterei semplicemente "Lingua" anzichè "Linguaggio". Sono comunque sottigliezze Grazie mille ancora.
  14. E' in lavorazione la versione 4.3 e sarà disponibile una anteprima per fine gennaio. Da oggi ogni 2 giorni nelle settimane che seguiranno, verranno forniti aggiornamenti sulle funzioni aggiunte e aggiornate. Ecco il testo originale aggiunto oggi ed una breve descrizione delle cose già aggiunte o modificate. By Charles Monday at 10:22 AM We are happy to announce the new Invision Community 4.3 is nearly available! Here is the list of what's new and we will follow up with individual blog entries going into detail about each new feature every couple days over the next few weeks. There will be a public preview in late January and we should go to public beta soon after that. Keep an eye on our blog for updates! Some highlights in Invision Community 4.3 include... Improved Search We now support Elasticsearch for scalable and accurate searching that MySQL alone cannot provided. There are also enhancements to the overall search interfaces based on your feedback. Emoji Express yourself with native emoji support in all editors. You can also keep your custom emoticons as you have now. Member Management The AdminCP interface to manage your members is all new allowing you easier control and management of your membership. Automatic Community Moderation You as the administrator set up rules to define how many unique member reports a piece of content needs to receive before it's automatically hidden from view and moderators notified. Clubs The new Clubs feature has been a huge hit with Invision Community users and we are expanding it to include invite-only options, notifications, exposure on the main community pages, paid memberships, and more. Custom Email Footers Your community generates a lot of email and you can now include dynamic content in the footer to help drive engagement and content discovery. New Gallery Interface We have reworked our Gallery system with a simplified upload process and more streamlined image viewing. The full list follows. Enjoy! Content Discovery We now support Elasticsearch which is a search utility that allows for much faster and more reliable searching. The REST API now supports search functions. Both MySQL and Elasticsearch have new settings for the admin to use to set search-defaults and default content weighting to better customize search logic to your community. Visitors can now search for Content Pages and Commerce Products. When entering a search term, members now see a more clear interface so they know what areas they are searching in and the method of search. Member Engagement Commerce can now send a customizable account welcome email after checkout. You can whitelist emails in the spam service to stop false-positives. REST API has many enhancements to mange members. Ability to join any OAuth service for login management. Invision Community can now be an OAuth endpoint. Wordpress OAuth login method built in. Support for Google's Invisible ReCaptcha. Groups can be excluded from Leaderboard (such as admins or bot groups). All emails generated by Invision Community can now contain admin-defined extra promotional text in the footer such as recent topics, Our Picks, and more. Admins can now define the order of Complete Your Profile to better control user experience. Clubs Option to make a Club visible but invite-only Admins can set an option so any Club a member is part of will also show in the parent application. So if you are in a Club that has a Gallery tab then those image will show both in the Club and in the main Gallery section of the community. Club members can now follow an entire Club rather than just each content section. There is a new option on the Club directory page for a list view which is useful for communities with many Clubs. If you have Commerce you can now enable paid memberships to Clubs. Admins can set limits on number of Clubs per group. If a group has delete permission in their Club, they can now delete empty containers as well. Members can ignore invitations. Moderation and Administration Unrestricted moderator or administrator permission sets in the AdminCP are visually flagged. This prevents administrator confusion when they cannot do something as they will be able to quickly see if their account has restrictions. You can choose to be notified with a new Club is created. Moderators can now reply to any content item with a hidden reply. Download screenshot/watermarks can now be rebuilt if you change settings. Support for Facebook Pixel to easily track visitors. Moderators can now delete Gallery albums. Automatic moderation tools with rules to define when content should auto-hide based on user reports. Totally new member management view in AdminCP. More areas are mass-selectable like comments and AdminCP functions for easier management. New Features Commerce now has full Stripe support including fraud tools, Apple Pay, and other Stripe features. Commerce packages can now have various custom email events configured (expiring soon, purchased, expired). Full Emojii support in the editor. Setting so when someone is typing in an editor, other members will see a "Member X is typing..." status in the editor view. Complete overhaul of the Gallery upload and image views. Announcements system overhaul. Now global on all pages (not via widget) and new modes including dismissible announcements and top-header floating bar option. Many new reports on traffic and engagement in the AdminCP. Blog has new view modes to offer options for a traditional site blog or a community multi-member blog platform. The content-starter can now leave one reply to Reviews on their item. Commerce now makes it much easier to do basic account-subscriptions when there is no product attached. Useful Improvements Forums has a new widget where you can filter by tags. If tags are not required, the tag input box now indicates this so the member knows they do not have to put in tags. Member cover photos can now be clicked to see the full image. Any item with a poll now has a symbol on the list view. Twitch.tv embed support. You can now update/overwrite media in the Pages Media Manager. Mapbox as an additional map provider to Google Maps. Technical Changes Direct support for Sparkpost has been removed. Anyone currently using Sparkpost will automatically have their settings converted to the Sparkpost SMTP mode so your email will still work. Your cache engines (like Redis) will be checked on upgrade and in the support tool to ensure they are reachable. Third-party applications will now be visually labeled to distinguish them from Invision Community official applications. The queued tasks list in the AdminCP is now collapsed by default as queued tasks are not something people need to pay much attention to during normal operations. When upgrading from version 3 series you must convert your database to UTF8 and the system saves your original data in tables prefixed with orig. The AdminCP now alerts you these are still present and allows you to remove them to reclaim storage space. On new installs there are now reasonable defaults for upload limits to keep people from eating up storage space. Categories in all apps (forums, gallery albums, databases, etc.) no longer allow HTML in their titles. This has been a concern both in terms of security and usability so we were forced to restrict it. Large improvements to the Redis cache engine including use for sessions. The login with HTTPS option has been removed and those who were using it will be given instructions to convert their entire community to HTTPS. Images loaded through the proxy system now honor image limits for normal uploads. There's a lot to talk about here so we are going to lock this entry to comments so things do not get confusing. Feel free to comment on upcoming feature-specific entries or start a topic in our Feedback forum. Fonte Articolo = Invision Community
  15. Se volete usare i vostri giochi preferiti su Android e non volete scaldare troppo il cellulare e rovinare la batteria, vi consiglio di installare BlueStacks nel vostro computer. Esso ha la funzione di emulatore e vi permette di giocare dal Pc ai vostri giochi preferiti senza fare uso del cell. Per informazioni: Clicca qui e invece se vuoi installarlo ecco dove fare il download programma: Vai qui
  16. Se stai lavorando a un progetto importante, il fatto che il PC stia esaurendo lo spazio disponibile può rappresentare un problema piuttosto grave, se non una vera e propria emergenza. Per fortuna, però, è facile che tu riesca a liberare molto spazio nel tuo PC con Windows seguendo i suggerimenti in questo articolo. Se, tuttavia, i messaggi che segnalano una quantità di spazio su disco insufficiente continuano a essere visualizzati, è bene prendere in considerazione altre opzioni, ad esempio l'aggiunta di un archivio rimovibile. Per sfruttare al meglio questi suggerimenti, seguili nell'ordine in cui ti vengono dati. Verifica lo spazio disponibile nel PC Scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo e tocca Impostazioni, quindi tocca Modifica impostazioni PC. Se usi il mouse, posiziona il puntatore nell'angolo in basso a destra dello schermo, spostalo verso l'alto, fai clic su Impostazioni e quindi su Modifica impostazioni PC. Seleziona PC e dispositivi e quindi Spazio su disco. In Libera spazio in questo PC controlla la quantità di spazio libero e le dimensioni totali. Suggerimenti Puoi visualizzare le dimensioni delle tue app di Windows Store e scegliere se disinstallarle toccando o facendo clic su Visualizza le dimensioni delle mie app. Puoi liberare spazio anche toccando o facendo clic su Svuota il cestino se contiene file. Note Se l'opzione Spazio su disco non è presente, significa che non hai l'ultimo aggiornamento a Windows 8.1 e Windows RT 8.1. Per altre info, vedi Installare Windows 8.1 Update (KB 2919355). Puoi anche verificare lo spazio attualmente disponibile sul tuo PC cercando Questo PC in Esplora file. Usa Pulizia disco La pulizia del PC su base regolare consente di liberare spazio su disco e favorisce il corretto funzionamento del sistema. Una delle soluzioni più semplici e veloci per eliminare i file che non ti servono più è usare Pulizia disco. Apri Pulizia disco facendo clic sul pulsante Start . Nella casella di ricerca digita Pulizia disco e quindi fai clic su Pulizia disco nell'elenco dei risultati. Se richiesto, seleziona l'unità da pulire e quindi seleziona OK. Nella sezione Descrizione della finestra di dialogo Pulizia disco tocca o fai clic su Pulizia file di sistema. Se richiesto, seleziona l'unità da pulire e quindi seleziona OK. Nella scheda Pulizia disco della finestra di dialogo Pulizia disco seleziona le caselle di controllo relative ai tipi di file che vuoi eliminare e quindi seleziona OK. Per rimuovere i dati di un'installazione precedente di Windows, seleziona la casella di controllo Installazioni di Windows precedenti. Nel messaggio visualizzato fai clic su Elimina file. Torna a Computer in Esplora file, seleziona l'unità pulita e quindi seleziona Aggiorna. Se è necessario liberare una maggiore quantità di spazio, in quanto l'unità è ancora contrassegnata in rosso, passa al suggerimento seguente. Disinstalla le app desktop non più necessarie Disinstalla le app desktop che non ti servono più in Programmi e funzionalità. Per disinstallare o modificare un programma Apri Programmi e funzionalità facendo clic sul pulsante Start , su Pannello di controllo, Programmi e quindi su Programmi e funzionalità. Seleziona un programma, quindi seleziona Disinstalla. Alcuni programmi includono l'opzione di modifica o ripristino, oltre a quella di disinstallazione. Molti tuttavia offrono semplicemente l'opzione di disinstallazione. Per modificare un programma, fai clic su Cambia o Ripristina. Se ti viene richiesto di specificare la password di un amministratore o una conferma, digita la password o immetti la conferma. Nota Se il programma che vuoi disinstallare non è incluso nell'elenco, potrebbe non essere stato scritto per questa versione di Windows. Per disinstallare il programma, vedi la documentazione del programma. Disinstalla le app di Windows Store non più necessarie Puoi anche disinstallare le app di Windows Store che non desideri più. Scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo e tocca Impostazioni, quindi tocca Modifica impostazioni PC. Se usi il mouse, posiziona il puntatore nell'angolo in basso a destra dello schermo, spostalo verso l'alto, fai clic su Impostazioni e quindi su Modifica impostazioni PC. Seleziona Ricerca e app e quindi Dimensioni app per verificare lo spazio occupato da ogni singola app nell'unità locale. Quando hai individuato l'app da disinstallare, seleziona l'app e quindi Disinstalla. Nota Questa operazione disinstalla le app solo dal tuo account utente. Archivia o elimina i file non più in uso Se possiedi foto, file musicali, video o altri file che vuoi conservare, ma che non vuoi necessariamente tenere nel PC, puoi salvarli su un supporto rimovibile, ad esempio un'unità esterna, un'unità USB, un DVD o un'area di archiviazione nel cloud. Potrai comunque visualizzarli se il PC è connesso al supporto rimovibile o allo spazio di archiviazione nel cloud, ma lo spazio disponibile sul PC risulterà maggiore. Apri Questo PC. A tale scopo, scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo, tocca Cerca (se usi il mouse, posiziona il puntatore nell'angolo in alto a destra dello schermo, spostalo verso il basso e quindi fai clic su Cerca), immetti Questo PC nella casella di ricerca e quindi tocca o fai clic su Questo PC. Nella casella Cerca in questo PC in alto a destra immetti dimensione:grandissimo. Seleziona il menu Visualizza, seleziona Ordina per e infine Dimensione. I file più grandi saranno visualizzati per primi. Dopo aver individuato un file da eliminare, tieni premuto o fai clic con il pulsante destro del mouse sul file, quindi tocca o scegli Elimina. Riduci le dimensioni della cartella WinSxS Avviso L'eliminazione di file dalla cartella WinSxS o l'eliminazione dell'intera cartella WinSxS può provocare gravi danni al sistema e impedire il riavvio o l'aggiornamento del PC. La cartella WinSxS si trova nella cartella Windows del PC (ad esempio, C:\Windows\WinSxS). In questa cartella sono archiviati i file dell'archivio dei componenti di Windows, usati per il supporto delle funzioni necessarie per personalizzare e aggiornare Windows. Per ridurre le dimensioni di questa cartella puoi ricorrere all'Utilità di pianificazione. Scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo e quindi tocca Cerca. Se usi il mouse, posiziona il puntatore nell'angolo in basso a destra dello schermo, spostalo verso l'alto e quindi fai clic su Cerca. Immetti Pannello di controllo nella casella di ricerca e seleziona Pannello di controllo. Seleziona Sistema e sicurezza e quindi Pianifica attività in Strumenti di amministrazione. Seleziona la freccia accanto a Libreria Utilità di pianificazione, seleziona Microsoft, quindi Windows e infine Servicing. Seleziona StartComponentCleanup e quindi seleziona Esegui in Elemento selezionato. Rendi i file di OneDrive disponibili solo online I file disponibili offline occupano più spazio sul PC. OneDrive richiede inoltre 200 MB di spazio libero sul PC per sincronizzare i file. Per liberare spazio, puoi rendere alcuni file o cartelle disponibili solo online. Note Se l'opzione Accedi a tutti i file offline è attivata, devi innanzitutto disattivarla prima di poter rendere i file disponibili solo online. Se hai caricamenti in OneDrive in sospeso, devi attendere il completamento del caricamento prima di rendere i file disponibili solo online. Per rendere i file disponibili solo online mediante l'app OneDrive Nella schermata Start seleziona OneDrive per aprire l'app OneDrive. Passa al file o alla cartella che vuoi rendere disponibile solo online. Scorri rapidamente verso il basso oppure fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella o il file per selezionarlo. Seleziona Imposta come solo online. Per rendere l'intero OneDrive disponibile solo online, scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo (o, se usi il mouse, posiziona il puntatore nell'angolo in basso a destra dello schermo e spostalo verso l'alto), seleziona Impostazioni, Opzioni e quindi Rendi tutti i file disponibili solo online. Per rendere i file disponibili solo online usando Esplora file Apri Esplora file. A tale scopo, scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo, tocca Cerca (se usi il mouse, posiziona il puntatore nell'angolo in alto a destra dello schermo, spostalo verso il basso e quindi fai clic su Cerca), immetti Esplora file nella casella di ricerca e quindi tocca o fai clic su Esplora file. Passa al file o alla cartella che vuoi rendere disponibile solo online. Tieni premuto oppure fai clic con il pulsante destro del mouse sul file o sulla cartella e quindi scegli Disponibile solo online. Per rendere l'intero OneDrive disponibile solo online, tieni premuto o fai clic con il pulsante destro del mouse su OneDrive e quindi scegli Disponibile solo online. Spostare i file di OneDrive in un'unità rimovibile L'unità rimovibile dovrà essere formattata con il file system NTFS. Per verificare lo spazio disponibile Prima di spostare i file di OneDrive, devi verificare che nell'unità rimovibile sia disponibile spazio sufficiente per l'archiviazione dei file. Esegui questa procedura: Apri Esplora file. A tale scopo, scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo, tocca Cerca (se usi il mouse, posiziona il puntatore nell'angolo in alto a destra dello schermo, spostalo verso il basso e quindi fai clic su Cerca), immetti Esplora file nella casella di ricerca e quindi tocca o fai clic su Esplora file. Tieni premuto o fai clic con il pulsante destro del mouse su OneDrive. Seleziona Proprietà e quindi controlla la quantità visualizzata accanto a Dimensioni su disco. In Esplora file seleziona Questo PC e quindi verifica quanto spazio è disponibile nell'unità rimovibile. Per spostare i file di OneDrive Prima di tutto, devi creare una cartella nell'unità rimovibile per i file di OneDrive. Dopo aver creato la cartella, esegui i passaggi seguenti per spostare i file: Avviso Lo spostamento dei file di OneDrive comporterà l'annullamento di tutte le eventuali operazioni di caricamento in sospeso. In Esplora file tieni premuto o fai clic con il pulsante destro del mouse su OneDrive. Seleziona Proprietà e quindi la scheda Percorso.. Seleziona Sposta. Individua l'unità rimovibile e quindi seleziona Seleziona cartella. Nella finestra di dialogo Proprietà OneDrive selezionaOK. Nella finestra di dialogo Sposta cartella seleziona Sì. I file di OneDrive verranno spostati nella nuova unità. Puoi quindi eliminare la vecchia posizione di OneDrive. Nota Se ti serve altro aiuto per spostare i file in OneDrive, contatta il supporto tecnico. Aggiungi spazio di archiviazione Una strategia più a lungo termine per espandere la capacità di archiviazione del PC consiste nell'aggiungere un archivio rimovibile, ad esempio una scheda SD, un'unità flash USB, un DVD o un CD, oppure nell'usare un'area di archiviazione nel cloud o un'unità di rete. Opzioni di archiviazione rimovibili: Schede Secure Digital (SD). Esistono vari tipi di scheda, tra cui le schede SD (32 x 24 mm), miniSD (21,5 x 20 mm) e microSD (15 x 11 mm). È importante contattare il produttore del PC per sapere quali tipi di scheda SD sono disponibili nel PC. Suggerimento Se usi Surface, puoi aggiungere fino a 64 GB di spazio di archiviazione con una scheda microSD. In Surface RT il lettore di schede microSD si trova sotto il cavalletto a destra. In Surface Pro il lettore di schede si trova sul bordo destro, sopra il collegamento dell'alimentazione. Unità USB ed esterne. La maggior parte dei PC include una o più porte USB a cui è possibile collegare un'unità flash USB o un'unità esterna. Alcuni PC più recenti includono una porta USB 3.0, che garantisce velocità di trasferimento fino a 10 volte maggiori delle porte USB 2.0. È possibile usare un'unità flash USB 2.0 con una porta USB 3.0 (con velocità di trasferimento USB), ma non è possibile usare un'unità flash USB 3.0 con una porta USB 2.0. Contatta il produttore del PC per sapere quali porte USB sono supportate dal tuo PC. DVD e CD. Se il tuo PC include un'unità CD, DVD o Blu‑ray Disc in grado di leggere e scrivere su dischi vuoti, puoi usare l'unità per archiviare i dati, in modo molto simile a come si usa una scheda SD o un'unità flash USB. Ecco come: Quando inserisci il disco vuoto nel PC, scegli Come un'unità memoria flash USB nell'elenco di opzioni. Archiviazione nel cloud mediante OneDrive. Windows viene fornito con l'app OneDrive, che ti consente di accedere allo spazio di archiviazione gratuito di OneDrive nel cloud, talvolta definito anche archiviazione online. Puoi salvare i file in OneDrive e usarli in diversi modi: nel sito Web (OneDrive.com), con l'app per Windows 8.1 e Windows RT 8.1, con le app desktop per PC o Mac e con le app per dispositivi mobili. Per verificare la quantità di spazio di archiviazione disponibile e aggiungere altro spazio di archiviazione, scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo (o, se usi il mouse, posiziona il puntatore nell'angolo in basso a destra dello schermo), seleziona Impostazioni, Modifica impostazioni PC e quindi OneDrive. Puoi anche passare alla pagina Gestisci archiviazione del sito Web OneDrive. Fonte Articolo = Microsoft
  17. Ho appena acceso la tv e mi trovo i canali mezzi puntinati o senza segnale. Possibile che una gelata possa mettere l'antenna fuori gioco?
  18. Migliori applicazioni per Android e iPhone per cambiare sfondo allae foto, per rimuovere elementi o rendere lo sfondo trasparente C'era un tempo in cui i fotomontaggi si potevano solo fare con programmi professionali, oppure usando strumenti automatici gratuiti i cui risultati, seppur apprezzabili, erano davvero di qualità bassa. Oggi, grazie alle applicazioni, è possibile creare anche fotomontaggi complessi senza bisogno di essere esperti di grafica, usando uno smartphone o un tablet, toccando le immagini col dito in modo preciso cercando di selezionare e sovrapporre elementi presi da foto diverse. Possiamo quindi togliere lo sfondo da una foto ed utilzizare la figura estratta sullo sfondo di un'altra immagine oppure togliere dalle foto che vorremmo conservare quegli elementi di disturbo che possono essere, per esempio, una persona sconosciuta, un secchio della spazzatura o un'insegna. In questo articolo, quindi, scopriamo quali sono le app migliori per Android e iOS per cambiare lo sfondo delle foto, per rimuoverlo e per sovrapporre due diverse fotografiein una sola. 1) Background Eraser è la prima applicazione da provare su Android e iPhone, progettata appositamente allo scopo di cancellare e rimuovere lo sfondo di una foto. L'app funziona in modo relativamente semplice e richiede semplicemente di selezionare col dito la parte di immagine che deve sparire, lasciando solo la figura in primo piano. Ci potrebbero essere alcuni bordi frastagliati e sporchi nella foto durante il processo di rimozione dello sfondo, ma ci penserà l'app a sfumarli e ammorbidirli rendendoli parte dell'immagine e più nitidi i bordi. Si può quindi usare questa applicazione per estrarre dalla foto elementi che poi possono essere montati e sovrapposti sopra altri sfondi usando altri strumenti di editing fotografico come PicsArt. 2) PhotoLayers, per Android e iPhone è un'app simile a Background Eraser, specializzata nel rendere trasparente l'area dello sfondo da rimuovere in modo da poter poi sovrapporre l'immagine estratta su un altro sfondo e realizzare bellissimi fotomontaggi. con questa applicazione si possono combinare, in modo semplice, fino a 11 immagini insieme. 3) Adobe Photoshop Mix, per Android e iPhone, è una versione di Photoshop orientata alla miscelazione di foto, in modo appunto da creare sovrapposizioni e fotomontaggi. Con un'interfaccia molto facile da capire e da usare sullo schermo del telefono è possibile sovrapporre le immagini aggiungendo più livelli. Si può quindi partire con la scelta dell'immagine che deve fare da sfondo e poi aggiungere, col tasto +, altri livelli sopra, in modo da scegliere gli elementi da aggiungerci sopra. Ogni sagoma o figura può essere scontornata e resa più immersa nello sfondo in modo da sembrare reale e non uno squallido fotomontaggio di pessima qualità. 4) Afterfocus, sempre per Android e iPhone, è la potente applicazione che permette di togliere elementi da una foto con un effetto di sfocatura dello sfondo (effetto bokeh). Nell'utilizzare questa app conviene sempre utilizzare lo strumento di sfocatura manuale e non quello automatico che è poco preciso. Manualmente si potrà quindi selezionare la parte di foto che si vuol tenere nitida, in modo da sfocare tutto il resto. 5) Pixlr, per Android e iPhone, è da sempre una delle app migliori di modifica foto, che include anche la funzione per rimuovere lo sfondo da un'immagine rendendolo trasparente. La bacchetta magica id Pixlr può essere usata per togliere sfondi anche in modo automatico, solo selezionando l'area da cancellare. 6) Touch Retouch, per Android e iPhone, non è un'app gratuita, ma per soli 2 Euro offre uno strumento tanto semplice quanto potente e automatico per cancellare e nascondere elementi e figure di disturbo da una foto, senza rovinare lo sfondo. 7) Auto Background Changer per Android e Photo Background Changer per iPhone sono due app diverse, ma simili perchè permettono di rimuovere e cambiare lo sfondo di una foto in modo quasi completamente automatico. 8) PicsArt, un'altra delle migliori app di fotoritocco per Android e iPhone, include lo strumento per dividere le foto in livelli e cancellare lo sfondo. Il gestore di livelli si trova tra gli strumenti di modifica nel lato destro dello schermo (premendo il pennello e poi la serie di quadrati sovrapposti). Sempre con PicsArt si può poi prendere la figura estratta senza sfondo per sovrapporla su un'altra immagine. Fonte Articolo = NavigaWeb
  19. Si può annullare l'invio di un messaggio su Whatsapp e cancellarlo per tutti, per non farlo leggere al destinatario in caso di invii sbagliati A grande richiesta, Whatsapp ha annunciato l'ufficialità ed il rilascio di una nuova funzionalità di Whatsapp davvero importante: la possibilità di cancellare i messaggi inviati per tutti in modo che nessuno possa più vederli. Si tratta, in pratica, della funzione per annullare l'invio di un messaggio in modo tale che possa essere ritirato ed eliminato prima che possa essere letto. Se, quindi, fino a oggi, nel caso di un messaggio inviato per errore a qualcuno o in un gruppo, di cui ci si pente subito dopo o anche se si sbaglia destinatario, non si poteva davvero fare nulla dopo che esso veniva inviato (dopo che compariva la prima spunta), adesso, invece, si può ancora cancellare quel messaggio ed evitare che venga letto. Quindi, dopo aver eliminato un messaggio, questo non sarà visibile a noi e nemmeno al destinatario. Per annullare l'invio di un messaggio e cancellarlo dalla chat anche dopo che è stato inviato si deve procedere con la selezione e la pressione del tasto elimina. Su uno smartphone Android (come il Samsung o Huawei), si deve toccare l'ultimo messaggio inviato, tenere premuto fino a che non compare il menù in alto e toccare poi il tasto del cestino. Il popup chiederà se eliminare il messaggio solo per me oppure se eliminarlo per tutti. Su iPhone bisogna toccare il messaggio da cancellare e tenere premuto, poi toccare la freccetta verso destra per far comparire l'opzione Elimina, toccare l'icona del cestino per far comparire tre opzioni: Elimina per tutti, Elimina per me e Annulla. La funzione Elimina per tutti funziona per qualsiasi tipo di messaggio in WhatsApp: messaggi di testo, immagini, video, GIF, messaggi vocali, adesivi (in futuro), schede di contatto, file, posizioni, messaggi citati e risposte sullo stato. Ma come agisce effettivamente la funzione Elimina per tutti ? Quando si elimina un messaggio per tutti, WhatsApp invia una copia fake del messaggio al destinatario. Quando il destinatario riceve la copia, il suo dispositivo non visualizzerà alcuna notifica ed il suo Whatsapp non salverà niente nella conversazione. La copia fake verificherà se esiste l'ID del messaggio nel database e se verrà verificato potrà revocarlo e cancellarlo correttamente Ovviamente, ci sono alcune condizioni per poter annullare l'invio di un messaggio. - Si può eliminare un messaggio per tutti e annullarlo in chat solo entro 7 minuti dall'invio. Passati i 7 minuti, i messaggi inviati non potranno più essere rimossi. - Si può eliminare un messaggio per tutti solo se il destinatario utilizza la versione più recente di WhatsApp, che supporti tale funzionalità (quindi per il momento meglio stare attenti). - WhatsApp non cancella i messaggi contenuti dentro citazioni o messaggi quotati. - La funzione di richiamo dei messaggi non è disponibile per i messaggi inviati in broadcast. - Il messaggio cancellato viene eliminato, su iPhone, anche nel centro di notifica del destinatario nel momento esatto in cui l'utente l'ha annullato (sempre il telefono sia collegato a internet). Su Android, invece, compare al posto della notifica del messaggio, un avviso di messaggio cancellato. Questa è un po' la grande differenza con Telegram, dove già da tempo è possibile eliminare messaggi dalle conversazioni facendoli sparire per sempre in qualsiasi momento. - La funzione per eliminare messaggi per tutti funziona su Android, iPhone e Windows Phone, non su altri telefoni. Attualmente, questa opzione per cancellare e rimuovere messaggi già inviati in modo che non siano più visibili nelle chat è in fase di rilascio, quindi alcuni potranno già trovarsela sul loro telefono, mentre per altri bisogna attendere. Chi non ha ricevuto ancora l'attivazione, può provare a reinstallare WhatsApp per scaricare dal server la configurazione più recente, anche se nel mio caso non ha funzionato. Comunque, visto che la guida per eliminare messaggi per tutti è già presente, dovremmo ritrovarcela a breve sul nostro Whatsapp (aggiornato all'ultima versione). Fonte Articolo = NavigaWeb
  20. Nuova app Google Files Go per smartphone Android per gestire file, per liberare spazio dai file in eccesso e inviare file da un telefono a un altro Google ha lanciato una nuova applicazione per ogni smartphone Android, che si propone di diventare proprio una parte integrante del sistema, in modo da aggiungere le funzioni di invio file in stile AirDrop e di migliorare la gestione della memoria interna liberandola da file obsoleti. L'applicazione si chiama Files Go ed in questo momento viene rilasciata in versione Beta "Unrealeased", ossia in fase beta ancora di sviluppo che potrebbe essere instabile e non funzionare correttamente su tutti i cellulari Android. La si può comunque scaricare e provare senza alcun problema e, se non funzionasse, potrà essere rimossa senza alcun effetto negativo sulle prestazioni del telefono. Si può quindi scaricare Files Go dal Google Play Store ed è un'app leggerissima, in italiano, di appena 6 Mega. Dopo averla installata, si può aprire Files Go, dare i permessi necessari e visualizzare i vari consigli proposti per liberare spazio sulla memoria, che sono: - Cache e file temporanei delle applicazioni (da cancellare solo ogni tanto perchè comunque essi vengono ricreati ogni volta). - Contenuti multimediali di varie app come Whatsapp. - File di grandi dimensioni. - File scaricati e fermi nella cartella Download. - File duplicati. - Contenuti multimediali rilevati come indesiderati, probabilmente ricevuti tramite Chat come Whatsapp. - Applicazioni mai usate. Se si sceglie di liberare spazio da una di queste categorie, si potranno rivedere tutti gli elementi che saranno eliminati, selezionarli tutti o solo alcuni prima di fare la rimozione. In basso, si troverà la possibilità di passare dalla scheda Archiviazione alla scheda File, che è dove troviamo le opzioni di invio. Dentro File è possibile esplorare i vari file delle cartelle principali del telefono, ossia Download, File Ricevuti, Immagini, Video, Audio e Documenti. In basso, si può usare la funzione per trasferire file in sicurezza via internet, premendo i tasti Invio o Ricevi. Se premiamo su Invia, da un altro telefono si dovrà premere il tasto Ricevi, sempre usando l'app Files Go. La funzione di invio funziona in modo molto simile a quella di AirDrop su iPhone e iPad, super rapido e senza ostacoli, password o configurazioni da fare. Per il momento, però, si possono trasferire file con Files Go solo usando dispositivi Android. Per finire, nelle impostazioni dell'app Files Go, accessibili dal pulsante con tre pallini in alto a destra, è possibile attivare o disattivare alcune funzioni automatiche tra cui: - Avviso quando lo spazio di archiviazione è in esaurimento; - Avviso App Inutilizzate - Avviso in caso di un download che occupa spazio - Avviso quando una cartella è troppo grande. Fonte Articolo = NavigaWeb
  21. Abbiamo scoperto delle incompatibilità con le skin che avevamo installato nel sistema, senza perdere ulteriore tempo per cercare di sistemarle abbiamo deciso di eliminarle. Ormai è tanto che cerco di sistemarne una, ma ogni volta salta sempre fuori un problema. Abbiamo optato per questa che pare funzioni in modo corretto e non crea problemi di lettura. Anche questa permette di modificarne i colori a piacimento, quindi sceglierete voi il colore che più vi aggrada alla vista. Se anche questa creerà noie si tornerà definitivamente alla skin originale.
  • Donation Goals

    Support for maintaining the Invision license and the space hosting the site

    With your support, our translation work on the IPS Community Suite Forum can continue. Any type of offer can relieve the cost of the six-monthly renewal of the licence and maintenance of the site.



    10.00 EUR of 100.00 EUR goal reached.
    Donate Now
×
×
  • Create New...

Important Information

This website uses Cookie and allows the sending of third party cookies. By pressing the OK ACCEPT button or by taking any action within the website you will agree to their use and our use. Privacy Policy